Pazzi Giochi in Piazza 1986

Pazzi Giochi in Piazza 1986

Redipiano Agosto 1986, il viaggio prosegue, siamo giunti alla quarta edizione dei Pazzi Giochi in Piazza.
Il copione della manifestazione resta invariato: una festa popolare dai mille colori con musica, balli, escursioni, mangiate, giochi ma sempre caratterizzata da un'allegra competizione tra i quattro maggiori Rioni del paese per la conquista del Palio di Redipiano ( magistralmente costruito da esperti artigiani redipianesi). Per la cronaca ricordiamo i quattro rioni coinvolti :
1) Terratelle,  
2) Cozzo Mare,
3) Via Panoramica e Santa Lucia,
4) Via Stazione insieme a Pansi, Scrittisani, Ferrari, Cervali

Terratelle
Terratelle
Cozzomare
Cozzomare
Via Panoramica - Santa Lucia
Via Panoramica - Santa Lucia
Via Stazione - Pansi -Scrittisani - Ferrari - Cervali
Via Stazione - Pansi -Scrittisani - Ferrari - Cervali

Cresce a dismisura l'entusiasmo, si allarga il coinvolgimento e aumenta anche l'offerta e la qualità dello Spettacolo.
L'apertura di sabato 2 Agosto inizia con la Presentazione delle squadre rionali e l'arrivo del Palio in Piazza Frà Umile. Il colpo d'occhio è stupefacente, forse la più bella presentazione in assoluto delle tante susseguitesi nelle varie edizioni dei Giochi.
Il pomeriggio di quel sabato, Piazza Frà Umile è letteralmente invasa da una marea di persone di tutte le età, entusiaste e scalpitanti. Uno spettacolo indimenticabile, un carosello di colori e di allegria arricchito anche della presenza della banda musicale che ha accompagnato l'ingresso in piazza delle squadre.

Durante le due settimane di festa, dal 2 al 17 Agosto, se ne vedranno di tutti i colori.

Dalle serate di ballo con mangiata collettiva nei vari Rioni alla Gara della Torta più bella e più gustosa preparata dalle massaie redipianesi; dal Torneo di Pallavolo nel campetto di Via Stazione ai Giochi Popolari in Piazza; dal Torneo di tressette sul Palco all'appassionante Campionato di Braccio di Ferro fino alla seconda edizione del Concerto per mandolini e chitarre dei nostri attempati artisti paesani.
Tra le novità di questa edizione possiamo annoverare la Serata Autogestita dai Rioni sul palco, con spettacoli e animazione auto-preparate; poi, un' altra bella novità è rappresentata dalla Gara di Formula Uno a modo nostro al Campo sportivo Peruzzo di Cozzo Mare, con veicoli e prototipi costruiti e pilotati dai rappresentanti dei Rioni. Questa ultima esibizione, come le altre,d'altra parte, ha visto una partecipazione di pubblico veramente imponente e straordinaria.

Un'altra bella e seguitissima novità di quell'anno è rappresentata dallo spettacolo teatrale "U Cumprimentu" , scritto, interpretato e diretto da persone del posto.
Un' importante riflessione su questa quarta edizione, prima di chiudere: gran parte delle esibizioni proposte hanno visto protagonisti in prima persona artisti e atleti redipianesi e questo, per gli organizzatori, ancora oggi, costituisce un motivo di grande orgoglio.
Eravamo riusciti a creare un' importante circolo virtuoso che non aveva precedenti e che avrebbe, poi, lasciato il segno anche negli anni successivi.
La piazza di Redipiano sarebbe diventata un enorme Laboratorio culturale-artistico-ricreativo che, ancora oggi, a distanza di tanti anni, continua a proporre iniziative originali e di grande qualità.

VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE

PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

TERZA PARTE

QUARTA PARTE

QUINTA PARTE

SESTA PARTE

IL MANIFESTO UFFICIALE